Bandha

Da Yogapedia.it.
Bandha-Basics.jpg

La parola sanscrita Bandha significa "legare", "mantenere", "chiudere", "contrarre". Con questa parola si intende una contrazione volontaria dei muscoli in tre aree specifiche del corpo:

Quando queste tre contrazioni vengono eseguite in contemporanea, si definisce Maha bandha, grande sigillo.

La chiusura a livello muscolare attiva un processo di sblocco a livello energetico e mentale, in quanto ognuna di queste tre aree del corpo è associata ad uno o più chakra. I bandha dirigono e immagazzinano il prana, bloccando il suo flusso verso alcune aree del corpo, e forzandolo a scorrere ed accumularsi in altre. I bandha vengono impiegati soprattutto insieme alle tecniche di pranayama e di meditazione.

Oltre ai loro effetti a livello fisico -in particolare sul sistema nervoso, circolatorio, respiratorio, endocrino- i bandha aiutano a dissolvere i tre principali attaccamenti (granthi) dell'essere umano, che impediscono all'uomo di comprendere la sua vera natura.

Questi attaccamenti sono:

  • Rudra granthi: l'attaccamento al potere dell'intelletto e alle esperienze psichiche (collegato ad Ajna chakra)
  • Vishnu granthi: l'attaccamento alle persone e alle relazioni emotive (collegato a Anahata chakra)
  • Brahma granthi: l'attaccamento agli oggetti materiali e ai piaceri sensuali (collegato a Muladhara chakra).