Garuda Mudra

Da Yogapedia.it.
Versione del 13 apr 2017 alle 16:10 di YogaPills (discussione | contributi)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Garuda-mudra.jpg

GARUDA MUDRA

Garuda Mudra simboleggia le ali di un uccello che rappresenta la libertà interiore. Nella mitologia induista Garuda ("Aquila") è conosciuto come il re degli uccelli. Egli trasporta il dio Vishnu ed è desideroso di aiutare a combattere l'umanità contro i demoni.

Il Garuda Mudra è un potente mudra da aggiungere al vostro yoga e alla pratica della meditazione. Garuda Mudra è utile nel bilanciare l'energia vata nel corpo. Vata rappresenta il vento nel corpo e con questo mudra è possibile controllarlo. A causa del vento il corpo soffre molto, questo mudra aiuta a sentirsi meglio.

Questo mudra attiva il flusso sanguigno e la circolazione, tonifica gli organi, ed equilibra energia su entrambi i lati del corpo, sia nella zona pelvica che al torace, tonifica e stimola. Si rilassa e allevia il dolore relativo ai reclami mestruali, disturbi di stomaco e difficoltà respiratorie. Aiuta anche le persone ad affrontare la stanchezza.

Come si fa ad eseguire il Garuda Mudra?

Stringere i pollici e le mani, mano destra sulla parte superiore della mano sinistra, sulla parte inferiore dell'addome. Rimanete in questa posizione per circa 10 respiri e quindi far scorrere le mani fino al vostro ombelico. Rimani lì per altri 10 respiri. Poi mettere le mani sulla bocca dello stomaco e rimanere ancora per circa 10 respiri. Si suggerisce di farlo tre volte al giorno per 4 minuti.